CHE COS’È LA CATEGORIA CATASTALE

La categoria catastale dell’immobile è definita dalle peculiarità del fabbricato dove essa è collocata, e dalla sua modalità d’uso. In base alle indicazioni fornite dall’Agenzia delle Entrate, tutte le variazioni della categoria catastale possono avvenire anche in assenza di interventi edilizi sul fabbricato.

QUANDO SI EFFETTUA LA REVISIONE DELLA CATEGORIA

La revisione della categoria catastale può verificarsi per comparazione, ossia quando quella già assegnata è diversa dalla categoria attribuita ad altre unità con le stesse caratteristiche.
Ad esempio, la revisione di categoria avviene quando l’unità immobiliare residenziale varia da una categoria di basso pregio (A3, economica; A4, popolare; A5, ultrapopolare) ad una più elevata (A2, di tipo civile).

RENDITA CATASTALE, LA REVISIONE IN CATASTO

Per quanto riguarda i processi di revisione delle rendite catastali delle unità immobiliari, per i fabbricati in fase di edificazione  e di definizione, inabili per il loro stato a produrre un reddito, i proprietari hanno la possibilità di presentare una specifica dichiarazione in Catasto, fino a quando resti tale stato, per individuare la corretta categoria catastale dell’immobile.

https://www.romastarbike.com/