Vendita senza sorprese

70,00

*Servizio evaso entro 24 ore

Provincia

Comune

Foglio

Particella/mappale/num

Subalterno(se esiste)

Dichiarazione planimetria catastale

Desidero verificare la corrispondenza dei dati con l’atto di compravendita in mio possesso (+10,00€ iva inclusa)

(max file size 25 MB)

Categoria:

Descrizione

AVVERTENZE!

– l’ispezione ipotecaria potrebbe dare risultato negativo, ossia non sono presenti formalità; in questo caso viene fornita la ricevuta “negativa” rilasciata dalla conservatoria;

– la planimetria potrebbe non essere presente agli atti; in tal caso viene rimborsato al cliente il costo forfettario di € 10,00 iva inclusa.

Il servizio offre la possibilità di verificare la situazione catastale e ipotecaria dell’immobile mediante analisi, da parte di un nostro tecnico visurista, della documentazione presente negli archivi telematici della Conservatoria dei Registri Immobiliari e del Catasto.

Nello specifico viene redatta una breve relazione con alcune considerazioni da parte del tecnico visurista alla quale vengono allegati i seguenti documenti:

1) Visura catastale ”storica” dell’immobile: documento che riporta i dati identificativi catastali di un immobile, tra cui il nominativo del proprietario, il foglio, la particella, il subalterno, la rendita catastale, la consistenza; la visura storica consente di ottenere anche informazioni in merito ad eventuali variazioni intervenute negli anni sull’immobile (es. riferimenti delle compravendite, dei cambi di proprietà, di variazioni planimetriche, ecc.);

2) Planimetria catastale dell’immobile così come registrata negli archivi telematici del Catasto; è la planimetria (piantina) dell’immobile presente in catasto; generalmente è riferita ad una scala di 1:100 o a 1:200; è su questa planimetria che viene calcolata la superficie catastale; riporta anche i dati dell’ultimo accatastamento (tecnico, protocollo, anno);

3) Ispezione ipotecaria sull’immobile: fornisce un elenco delle formalità presenti su un determinato immobile a partire dalla data di meccanizzazione; per ottenere invece l’elenco delle formalità registrate prima della data di meccanizzazione, è necessario rivolgersi agli Archivi Provinciali della Conservatoria dei Registri Immobiliari.